C.R.I.C.C.

Centro di Ricerca per l'interazione con le Industrie Culturali e Creative

Codice progetto: Id: 776465

Programma: PRAP - Programma Regionale Attività Produttive 2012-2015 - Attività 1.2. Approvazione manifestazione di interesse per l'avvio di laboratori di ricerca nell'ambito delle Industrie Culturali e Creative

Call: Regione Emilia-Romagna POR-FESR  2014-2020

Il Centro di Ricerca per l'interazione con le Industrie Culturali e Creative dell'Università di Bologna mira a rafforzare il sistema produttivo regionale e lo sviluppo economico di settore ICC integrando ricerca, tecnologie digitali e abilitanti, creatività e cultura.

Una serie di progetti pilota interdisciplinari saranno finalizzati a sviluppare nuove soluzioni tecnologiche per supportare l'innovazione delle industrie culturali e creative, con particolare riferimento all’ambito delle attività audiovisive (dalla musica, alle arti dello spettacolo e dello schermo) e delle applicazioni digitali alla cultura; a esplorare le pratiche creative transdisciplinari e i metodi creativi e sperimentali associati, in grado di generare nuove conoscenze, nuove opportunità produttive a carattere innovativo e idee di impresa per fornire un approccio multidisciplinare al complesso settore ICC.

Il Centro di Ricerca ha in corso di finalizzazione accordi con i principali Laboratori Aperti della regione Emilia-Romagna – spazi di collaborazione progettuale tra cittadini, associazioni, imprese, centri di ricerca, istituzioni – al fine di attivare un sistema di iniziative ed eventi da replicare in ogni Laboratorio Aperto, per sperimentare pratiche basate su attività di co-design.

Obiettivo dei primi 12 mesi del progetto C.R.I.C.C. sarà la creazione di un Laboratorio di ricerca da integrare nella rete regionale di Alta Tecnologia.

C.R.I.C.C. – Research Center for Interaction with the Creative and Cultural Industries of the University of Bologna aims to strengthen the regional production system and the economic development of the CCI sector by integrating research, digital and enabling technologies, creativity and culture.

A series of cross-disciplinary pilot projects will aim to develop new technological solutions to support the innovation of cultural and creative industries, with particular reference to the field of audiovisual activities (from music, to the performing and screen arts) and digital applications to culture; to explore transdisciplinary creative practices and associated creative and experimental methods, capable of generating new knowledge, new innovative production opportunities and business ideas to provide a multidisciplinary approach to the complex CCI sector.

The Research Center is in the process of finalizing agreements with the main Open Laboratories of the Emilia-Romagna region – spaces for creative collaboration between citizens, associations, businesses, research centers, institutions – in order to activate a system of initiatives and events to be replicated in each Open Laboratory to experiment and validate practices based on co-design activities.

Objective of the first 12 months of the C.R.I.C.C.’s project will be the creation of a of industrial research laboratory to be integrated into the regional High Technology network. 

Durata del progetto

11.2019 – 05.2021

Responsabile scientifico per il Dipartimento 

Flaviano CELASCHI

Coordinatore

Dipartimento delle Arti – DAR

Partnership

Dipartimento di Architettura - DA

Dipartimento Interpretazione e Traduzione – DIT

Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita – QUVI

Dipartimento di Filologia classica e Italianistica - FICLIT

Budget

Budget totale: Eur 400.000,00

Budget DA: Eur 47.574,00

Docenti e ricercatori collegati al progetto

Elena FORMIA

Michele ZANNONI

Valentina GIANFRATE

Elena VAI (Dottoranda)

Settore ERC del progetto

SH5 - Cultures and Cultural Production: Literature and philosophy, visual and performing arts, music, cultural and comparative studies

SH55 - Visual arts, performing arts, design